18.04.18 IRIDE

IRIDE

Guardava fisso nel vuoto, sfregandosi le mani fino a screpolarle. Era la seconda volta che la figlia se ne andava sbattendo la porta, senza salutare. Ma non poteva dire nulla. Iride non sapeva cosa stava smuovendo, quali ferite profonde e solo parzialmente rimarginate stava facendo sanguinare di nuovo.

Devo fermarla continuava a ripetersi, devo fermarla ma come? Senza destare sospetti, sì, nell’ombra, come sempre, come ho sempre fatto, nell’ombra. E intanto si sfregava le mani, se le sfregava e le screpolava, con un movimento circolare, poi con le unghie nella carne, la devo fermare diceva, sì, sì, la fermerò, non può scoprire la verità, oh no! Mai, è troppo pericoloso, troppo… troppo. Le parole uscivano appena dal ciglio delle labbra, parlava come se avesse paura dei suoi stessi pensieri, pazza di rabbia. Poi la sedia si sposta, maligna, con un cigolio acuto e poi un urlo, sordo, di una madre che sta perdendo il controllo, il controllo sopra la figlia. Che fosse stato davvero lui ad averla attratta a Milano e se sì, lei, come si doveva comportare? Oh, no, no, no, no! La doveva fermare, a tutti i costi. Troppo dura la verità, troppo pericolosa. Un altro urlo, silenzioso, di chi sente di aver commesso un errore. Ho sbagliato, sbagliato farfugliava, non doveva lasciarla andare.

«Sì ciao, sono io. Senti abbiamo un problema. Sì, sì è tornata a Milano. No, non lo so adesso cosa facciamo tu cercala, circuiscila, rapiscila, fai quello che devi. Basta che non scopra la verità.

Sì, non deve scoprire chi è il mostro.»

Un mostro. In che guaio ti stai cacciando, Iride?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...