08.11.18 LUDOVICA

LUDOVICA
Dovete sapere che a Siviglia esiste una settimana un po’ speciale, una settimana amata e odiata dai sivigliani: la Semana Santa.
La Semana Santa, entrata nell’Unesco nel 1980, è la settimana di Pasqua che inizia con El Domingo de Ramos e termina con la domenica di Pasqua (attenzione!: in Spagna non si festeggia la “Pasquetta”, quindi cari italiani, dimenticatevi le grigliate con gli amici perché lunedì si va all’uni!). Una settimana che amerete o odierete, ma che di sicuro vi incuriosirà, ma andiamo per punti.
Che cos’è
Prima di tutto, in cosa consiste? È la settimana di Pasqua in cui la città di Siviglia (in ogni città di Spagna c’è una Semana Santa, ma scusate aquí estamos en Sevilla, la ciudad mejor del mundo, quindi è più bella di tutte le altre parti) si ferma letteralmente per lasciare posto alle processioni delle confraternite della città.
Le processioni
Le processioni hanno una loro struttura: ci sono i nazarenos, ossia i membri della confraternita vestiti con tuniche lunghe fino ai piedi e un cappuccio alla Ku Klux Klan, con in mano lunghe candele, poi c’è il paso, la statua della Virgen della propria confraternita tutta addobbata come una regina, trasportata sul collo da uomini forzuti, seguita dai penitentes, sempre membri della confraternita che hanno al posto delle candele delle croci di legno, poi il paso del Cristo, altri penitentes, la banda e infine la gente.
Come prepararsi
I giorni prima della Semana Santa la gente incomincerà a lamentarsi perché tutte le strade del casco antiguo saranno bloccate a cause delle duemila processioni, quindi tutti vi consiglierà di procurarvi il programmino dei vari pasos, o di scaricarvi le app, come Paso a paso Sevilla (perché la Semana Santa è una cosa serissima!), per evitare, a mo’ di pac-man, le folle e le migliaia di nazarenos.
Armatevi quindi di molta pazienza perché muoversi in Siviglia non sarà per nulla facile: ci saranno momenti di disperazione in cui non saprete come raggiungere un determinato luogo; le tempistiche saranno dilatate (per raggiungere un bar che si trova a dieci minuti di strada da casa, potrete impiegare anche cinquanta minuti buoni, fidatevi, è una storia vera) e così via.
Perché la Semana Santa potrebbe piacervi
Lo dico: a me è piaciuta. Ovviamente, vi sarà bastato leggere queste poche righe per capire che è tipicamente una festa alla spagnola, in cui c’è poco di religioso e molto di tradizionale, ma è molto affascinante. Io e i miei amici eravamo talmente presi dalla festa, da fare la gara a chi si informava di più: “Sapete cosa mi ha detto il proprietario di casa?”, “Ho letto che nella notte della Madruga’ i nazarenos camminano tredici ore di fila, da mezzanotte alle 13 del giorno dopo”, “Ah beh giovedì notte dobbiamo andare a vedere per forza la Macarena ”. È una cosa da pazzi, davvero. La gente si veste bene come per andare a un matrimonio, le vecchiette piangono a vedere la propria Virgen, i ragazzi corrono da una processione all’altra per incontrare i propri amici, i bambini fanno a gara a chi ha la palla di cera, raccolta dalle candele dei nazarenos, più grande e colorata, i bar sono pieni più del solito, la città è più elettrizzata e animata.
Insomma, anche se correte il rischio di aspettare ore per entrare in casa perché proprio nella vostra via passa una processione, anche se potrà capitarvi un attacco di angoscia nel vedervi bloccati in una strada senza via di uscita, potrete sempre incontrare papà e figlio vestiti da nazarenos tornare a casa e bussare alla porta perché si sono dimenticati le chiavi di casa.

 

nazareni IMG_7663

nazareno 20180327_173756
Nazareno in solitaria
pane-e-calamari-ilyi2346.jpg
Altro bello aspetto della Semana Santa sono i panini con i calamari a ogni angolo.
torrijaIMG_7746
Il dolce più grasso del mondo è la torrija = pane con burro bagnato nel latte e poi fritto!
processione 20180327_203403
Parola d’ordine: Sobrietà

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...