29.10.18 LA STORIA

Milano, ore 11. – Ok, ok! Va bene. Adesso vado a parlargli! – Vai B! Sono fiera di te, non immagini quanto. – Violet, piantala di prendermi in giro! – E chi ti sta prendendo in giro scusa? Iride, puoi dire qualcosa alla tua amica? Mi sembra un po’ suscettibile al momento. – Tranquilla B,…

15.10.18 LA STORIA

Milano, ore 11 Cappuccino, macchiato, caffè. Macchiato, caffè, cappuccino. Caffè, cappuccino, macchiato. Molte volte tra un ordine e l’altro osserviamo soltanto lo scorrere del tempo, i nostri dieci minuti prima di iniziare a lavorare, o dopo aver finito, o in pausa tra un’attività e l’altra. Il più delle volte si hanno anche meno di dieci…

08.10.18 LA STORIA

Milano, ore 11. Tra tutte le stagioni l’autunno è quella che amo di più. Si può chiaramente osservare come le persone reagiscono al freddo incombente. C’è chi decide di cominciare a vestirsi pesante a poco a poco, per abituarsi al diminuire costante della temperatura e chi non riesce ad abbandonare anche solo l’idea di una…

01.10.2018 LA STORIA

Milano, giugno, ore 00.15. – Ma dove avrò lasciato le mie chiavi, devono essere qui per forza… Andiamo, su, è tardissimo… qui… da qualche parte… Se avessi un cuore dentro questa corazza di legno bruno sicuramente lo sentirai bussare velocemente, in preda al panico. Di sfuggita vedo che la luce dello sgabuzzino si è improvvisamente…

14.05.18 La storia

Milano, ore 23.02. – Shhhhhhhhh. Ho sentito un rumore. – Tutte zitte ragazze! Anzi, spegnete la luce, presto! – Oddio, oddio… sapevo che sarebbe successo, lo sapevo! NON POSSO PERDERE IL LAVORO LO CAPISCI?? -SHHHHHHHH cosa non capisci di stai zitta? Non riuscivo a sentire bene la conversazione ma, considerato il silenzio tombale che si…

07.05.18 La storia

Milano, ore 23. Ormai è diventato un appuntamento fisso. Emilia chiude il bar intorno alle sei del pomeriggio e puntualmente lo riapre la sera tardi, con il suo seguito di amiche, richiudendo la porta principale, nascondendosi nel retrobottega, penna e quaderno in mano. Solitamente non riesco mai a sentire interamente le conversazioni, solo monconi fluttuanti…

30.04.18 La storia

Milano ore 11. – Ti prego, sono tre giorni che mi parli solo di lui, abbi pietà! -Violet, non capisci, ormai è cotta. – Non solo lei, ti assicuro! Come minimo mi si è cotto il cervello. Il suono del campanello fa sobbalzare tutte le ragazze al bar. – Eccolo! Le guance di Bianca si…

23.04.18 La storia

Milano, ore 11. – Ti dico che ci ha provato con me, guarda che li so leggere i segni! – Ma ti ha solo guardata, dai! – Fidati, era uno sguardo di uno che ci prova. – Di cosa state parlando ragazze? Questa mattina sono tutte particolarmente allegre, spettegolano placide in un momento di pausa,…

16.04.18 La storia

Un giorno ti svegli con la voglia di partire. Non io, io sono sempre un pezzo do legno ben levigato di un bar nel centro di Milano. Ma tutti gli altri che incontro. Lo vedo. Il loro sguardo fantastica oltre, verso nuove mete, nuove culture, nuovi amici, nuovi amori. A volte si svegliano con la…

09.04.18 La storia

Milano, ore 11. Ormai è tutto fatto, tutto procede, tutto è felice. Non manca niente, non manca nessuno. C’è chi nasconde un sorriso dietro gli angoli della bocca, pensando alla sera prima; c’è chi tamburella frenetico le dita su di me, tenendo il ritmo dei propri pensieri. Sì, non manca proprio nessuno.   Milano, ore…